Varicella sole: rimedio veloce ed efficacie per placare il virus

Comment

Approfondimenti
Varicella sole

Varicella sole: è possibile esporre al sole chi è affetto da questa malattia?

Anche se molto spesso tendevamo a tenere i nostri bambini al sicuro dai raggi del sole, per paura che peggiorasse la malattia, ora non sarà più necessario. Proprio per questo motivo la varicella sole consente di contenere la diffusione del virus facendolo diventare inattivo. Dopo molte ricerche finalmente si è giunti ad una definita conclusione, le ricerche sono state effettuate presso l’Università Saint George di Londra. Per avere maggiori informazioni riguardo alle degenerazioni dell’herpes zoster che si possono presentare in una persona possiamo consultare questo articolo “Herpes zoster viso e occhi: dirigersi subito dal medico

Ma siamo sicuri che il sole possa far bene?

Varicella sole

Varicella sole

Non è detto che se si è affetti dalla varicella si può uscire come nulla fosse. Proprio per questo motivo il sole può causare dei peggioramenti della malattia: la cute potrebbe migliorare, ma le vesciche la danneggerebbero comportando la comparsa di cicatrici permanenti.

Di solito il più delle volte, le vesciche tendono ad asciugarsi sino a far comparire delle croste piccole, a seconda dei casi. Comunque sia dovremo guarire entro un massimo di 10 giorni, e in questo lasso di tempo dovremo cercare di sopportare il fastidioso prurito.

Inoltre sarebbe doveroso cercare di esporsi alla luce solare anche dopo la guarigione a patto che non si utilizzino delle creme protettive così da far rigenerare la cute  lesa dalla varicella. Chiediamo sempre consigli al nostro medico ed evitiamo di fare di testa nostra perchè potremmo aggravare la situazione. Per avere maggiori informazioni riguardo il Fuoco di Sant’Antonio nei bambini possiamo leggere questo determinato articolo “Herpes zoster terapia nei bambini: sintomatologia generale

Utilizziamo tutta l’accortezza possibile, tant’è che per asciugarci dovremo tamponare e non sfregare l’asciugamano per evitare di lasciare spiacevoli cicatrici.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.