Varicella sintomi negli adulti: difficile da gestire

Comment

Approfondimenti
Varicella sintomi negli adulti

Varicella sintomi negli adulti: cerchiamo di salvaguardare la nostra salute

Riguardo alla varicella sintomi negli adulti, notiamo che questa malattia si presenta con le stesse caratteristiche nonostante l’età avanzata di una persona. La comparsa delle bolle di solito avviene principalmente sulla pancia oppure sulla schiena e pian piano poi si espanderà al resto del corpo. Per tenere tutto sotto controllo il medico ci consiglierà di assumere la tachipirina, un antibiotico se avessimo problemi con la gola e una crema per contenere il prurito. Per avere maggiori informazioni riguardo alla varicella possiamo consultare questo articolo “Trasmissione e infettività varicella: malattia non dannosa

Prurito, insonnia, poca fame e evitare l’acqua

Varicella sintomi negli adulti

Varicella sintomi negli adulti

Purtroppo non possiamo fare a meno del fastidioso prurito, e questo non basta visto che il malessere generale può comportare la comparsa di insonnia. La temperatura corporea sale molto a causa delle vesciche infatti si sente freddo oppure troppo caldo se ci copriamo troppo! Fortunatamente l’appetito, a seconda dei casi, non si perde.

L’unica cosa che non possiamo fare sarà lavarci, infatti, se lo facessimo potremo aumentare il rischio di infezioni. Comunque in alcuni casi possiamo utilizzare Aveeno, ed asciugarci con estrema cautela altrimenti romperemo le vescicole. Inoltre non potremo di certo pettinarci perchè le bolle arriveranno a coprire persino il cuoio capelluto.

Insomma dovremo cercare di sopportare questa patologia e di trovare qualcosa da fare visto che non potremo uscire di casa. Sarà difficile gestirla però con la calma ci riusciremo! Per avere maggiori informazioni riguardo ai principali sintomi riguardo alla varicella possiamo leggere questo determinato articolo “Varicella sole: rimedio veloce ed efficacie per placare il virus

 

L’unica cosa che non possiamo fare sarà lavarci, infatti, se lo facessimo potremo aumentare il rischio di infezioni. Comunque in alcuni casi possiamo

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.