• Pubblicità
  • Idroa: come si manifesta questa dermatite rara

    Idroa: come si manifesta questa dermatite rara Tra le affezioni della pelle di tipo vescicolare si definisce idroa una forma di eritema essudativo polimorfo caratterizzato dalla manifestazione di vescicole che compaiono sulla cute seguendo un’irradiazione concentrica che assume la morfologia di una coccarda. In base alla disposizione delle vesciche si classificano diversi tipi di questa […]
    Continua..
  • Herpes zoster in età pediatrica

    Herpes zoster in età pediatrica I soggetti di età compresa tra 0 e 9 anni possono evidenziare il quadro clinico dell’herpes zoster in età pediatrica, in particolare durante la fase neonatale come anche nel corso dei primi mesi di vita questo quadro clinico si manifesta come espressione di una infezione intrauterina da virus varicella-zoster che […]
    Continua..
  • Herpes zoster gel a base di cloruro di alluminio 

    Herpes zoster gel a base di cloruro di alluminio Tra i trattamenti di tipo locale che possono venir indicati per placare i sintomi dell’infezione da herpes zoster si consiglia l’applicazione di un gel a base di cloruro di alluminio che attenua l’infiammazione delle vescicole e diminuisce la sensazione di prurito. Nel caso in cui l’eruzione cutanea crea fastidio […]
    Continua..
  • Terapia omeopatica dell’herpes zoster

    Terapia omeopatica dell’herpes zoster I rimedi omeopatici coadiuvano il trattamento di diverse condizioni patologiche, in particolare si può prescrivere una specifica terapia omeopatica dell’herpes zoster con lo scopo principale non solo di placare la sintomatologia ma anche di prevenire eventuali episodi di recidive. In genere il rimedio omeopatico adatto per il trattamento del paziente colpito […]
    Continua..
  • Herpes zoster rischio ictus

    Herpes zoster rischio ictus Recenti studi epidemiologici hanno rilevato una relazione tra herpes zoster e rischio ictus, è stato infatti rilevato un aumento del rischio ictus nei soggetti colpiti da questo agente virale capace di determinare il quadro clinico del fuoco di sant’Antonio. Le indagini condotte hanno evidenziato che tale evenienza può registrarsi nei 6-12 […]
    Continua..
  • Herpes zoster linfoadenopatia regionale

    Herpes zoster linfoadenopatia regionale L’infezione veicolata dall’herpes zoster spesso si accompagna all’insorgenza di adenopatia o linfoadenopatia regionale ossia da un sostanziale aumento del volume dei linfonodi associato a dolore. Solitamente la linfoadenopatia si caratterizza per un aumento del volume di uno o più linfonodi da associare come conseguenza diretta ad un’eccessiva produzione di linfociti e […]
    Continua..
  • Antidepressivi triciclici (TCA) per trattare la nevralgia post-erpetica

    Antidepressivi triciclici (TCA) per trattare la nevralgia post-erpetica Il dolore provocato dal fuoco di Sant’Antonio può persistere anche dopo la guarigione determinando l’insorgenza della nevralgia post-erpetica che richiede come trattamento curativo efficace per diminuire il dolore diverse terapie farmacologiche, in genere gli antidepressivi triciclici (TCA) vengono prescritti per trattare la nevralgia post-erpetica. Nella maggior parte […]
    Continua..