• Pubblicità
  • Patereccio erpetico modalità di contagio

    Patereccio erpetico modalità di contagio Il virus herpes simplex è responsabile di una dolorosa infezione che colpisce in genere alcune dita della mano principalmente il pollice e l’indice si tratta del patereccio erpetico che causa una lesione che si palesa sulle dita o sulla cuticola delle unghie. Entrambi i virus herpes simplex , il HSV-1 […]
    Continua..
  • Verbena fuoco di sant’Antonio

    Verbena fuoco di sant’Antonio La medicina tradizionale si serve delle proprietà curative della verbena per il trattamento di diversi disturbi tra cui le manifestazioni del fuoco di sant’Antonio, ed infatti la concentrazione di verbenalina offre una benefica azione di tipo sedativo ed analgesica, facendo sempre attenzione al dosaggio. Il principio attivo più importante della pianta […]
    Continua..
  • Infiltrazione epidurale antalgica con anestetici locali e cortisonici

    Infiltrazione epidurale antalgica con anestetici locali e cortisonici Nel caso in cui il fuoco di sant’Antonio non si risolve in breve tempo ma anzi va incontro a delle complicanze instaurando la  nevralgia post-herpetica il trattamento del dolore può richiedere un trattamento mediante infiltrazione epidurale antalgica con anestetici locali e cortisonici, in questo modo si placa […]
    Continua..
  • Sindromi neurologiche di Ramsay Hunt

    Sindromi neurologiche di Ramsay Hunt Con lo stesso nome vengono classificate tre differenti sindromi neurologiche definite di Ramsay Hunt in onore dello studioso che ha indagato la loro patogenesi. Anche se si usa la stessa denominazione, le tre forme assumono delle precise caratteristiche, nello specifico la sindrome di Ramsay Hunt tipo I chiamata anche sindrome cerebellare di Ramsay […]
    Continua..
  • Fuoco di Sant’Antonio infezione batterica come possibile complicanza

    Fuoco di Sant’Antonio infezione batterica come possibile complicanza La maggior parte delle persone colpite dall’herpes zoster non sviluppano complicazioni, in rari casi si possono verificare delle conseguenze a livello cutaneo da ascrivere a focus infettivi di natura batterica. In alcuni casi quindi le lesioni provocate dal fuoco di Sant’Antonio possono andare incontro ad infezione batterica della pelle in […]
    Continua..
  • Fuoco di sant’Antonio localizzato nei nervi della testa

    Fuoco di sant’Antonio localizzato nei nervi della testa Ogni tipo di nervo può essere colpito dal virus responsabile del fuoco di sant’Antonio che può essere talvolta localizzato nei nervi della testa con interessamento dei nervi dell’occhio o quelli dell’udito. L’herpes zoster può diventare latente nelle cellule nervose, in alcuni casi anche se meno frequentemente nelle cellule non […]
    Continua..
  • Herpes Simplex simulante l’herpes Zoster

    Herpes Simplex simulante l’herpes Zoster Talvolta la manifestazione sintomatica riconducibile al contesto infettivo dell’herpes Simplex può apparire simulante l’herpes Zoster, questa particolare circostanza si viene a registrare raramente quando il soggetto risente di una condizione di salute debilitante, ed infatti per ragioni immunitarie associate ad altri fattori un herpes simplex normalmente circoscritto a piccole zone del corpo può […]
    Continua..
  • Acrodermatite papulosa infantile come si manifesta

    Acrodermatite papulosa infantile come si manifesta Gli agenti virali sono responsabili dell’acrodermatite papulosa infantile detta anche sindrome di Gianotti-Crosti, va precisato che non è stato ancora identificato lo specifico agente infettivo virale, così come non  è stata impostata una cura definitiva. Anche se l’eziologia certa dell’acrodermatite è sconosciuta, si ipotezza che la malattia sia correlata con il […]
    Continua..
  • Decorso rash cutaneo del fuoco di sant’Antonio

    Decorso rash cutaneo del fuoco di sant’Antonio Il virus dell’herpes zoster dopo la sua attivazione nel corpo dell’ospite scatena una sensazione di formicolio a livello locale nelle parti del corpo maggiormente colpite dal virus, si assiste così al decorso del rash cutaneo del fuoco di sant’Antonio. La prima manifestazione dell’infezione virale a livello cutaneo determina […]
    Continua..