Tags:

Nevrite o neurite: caratteristiche

Comment

Approfondimenti

Nevrite sintomi

In presenza di un’infiammazione dei rami nervosi, che di solito determina insorgenza di dolore localizzato, si evidenzia una forma di nevrite o neurite, ovvero un disturbo di tipo nervoso. Si tratta non di una vera e propria infiammazione ma di un cambiamento nello stato dei nervi che coinvolge un singolo nervo oppure una serie di nervi, in alcuni quadri clinici possono essere coinvolti diversi gruppi di nervi localizzate in varie parti del corpo. I soggetti di ogni età possono essere colpiti da tale condizione, ed in genere possono essere interessati indiscriminatamente sia gli uomini che le donne, che risentono così di un quadro sintomatologico caratterizzato da: debolezza, perdita dei riflessi, cambiamenti di percezione della sensazione. In ambito clinico vengono distinte due diverse forme di neurite in base alla loro stessa localizzazione: quella ottica e la forma periferica. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Fuoco di Sant’Antonio paralisi di Bell con interessamento del VII nervo cranico.

La forma ottica e quella periferica

nevrite

nevrite

In riferimento alla neurite ottica, detta anche retro bulbare, va detto che viene scatenata nella maggior parte dei casi da infezioni batteriche oppure da agenti virali che possono scatenare un focus di flogosi con sede specifica nel nervo ottico. Questa patologia può avere un decorso severo, portando alla perdita parziale o totale della vista in quanto l’infiammazione distrugge la mielina, che costituisce la guaina che ricopre il nervo. Per quanto riguarda invece la neurite periferica il danno tende a colpire un singolo nervo oppure un gruppo di nervi che costituiscono il sistema nervoso periferico determinando nel soggetto diversi disagi sensitivi legati alla sensazione di intorpidimento, a cui si aggiunge una debolezza generalizzata, il paziente risente poi di difficoltà nella deambulazione, avverte stanchezza, crampi e dolori di entità anche intensa; in alcuni casi i dolori si presentano come acuti tanto da richiedere un trattamento farmacologico specifico a base di antidolorifici. Ulteriori notizie si trovano su Fuoco di Sant’Antonio ipersensibilità cutanea.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.