Herpes zoster oticus: come si manifesta l’infezione

Comment

Approfondimenti

Herpes zoster oticus: come si manifesta l’infezione

La riattivazione del virus herpes zoster, rimasto latente a livello dei gangli dei nervi cranici, può determinare l’insorgenza dell’herpes zoster oticus che provoca nel paziente come sintomo preliminare un forte dolore all’orecchio, si può verificare poi una paralisi facciale transitoria o permanente con assenza di motilità facciale. Il quadro dei sintomi può includere altre manifestazioni da scrivere al coinvolgimento delle strutture vestibolo-cocleari in tal caso possono presentarsi vertigini e perdita dell’udito, il soggetto colpito da questa infezione di tipo virale presenta anche delle alterazioni cutanee a livello del padiglione auricolare e del canale uditivo esterno visto che lungo la distribuzione del ramo sensitivo del nervo facciale compare un’eruzione di tipo vescicolare, nel corso del tempo in genere nel giro di una settimana le vescicole vanno incontro a essiccazione formando delle croste rossastre. Il soggetto colpito dalla riattivazione del virus herpes zoster a livello del ganglio genicolato del nervo facciale e dei gangli dell’VIII nervo cranico può causare inoltre altri disturbi frequenti quali: linfoadenopatia, iperpiressia, perdita del gusto nella parte anteriore della lingua, secchezza oculare, secchezza delle fauci, astenia. L’evoluzione dell’infezione virale può determinare in alcuni casi l’infiammazione meningea oppure una forma di encefalite generalizzata, questo quadro patologico implica la comparsa di sintomi specifici quali: cefalea, confusione e torcicollo.

Diagnosi e trattamento

herpes-zoster-oticus

herpes zoster oticus

Per formulare una diagnosi certa di herpes zoster oticus, il medico prescrive degli esami sul materiale dalle vescicole per ricercare la presenza dell’antigene VZV tramite saggio di immunofluorescenza diretta, in alcuni casi si ricorre ad un’indagine di imaging attraverso l’esecuzione di una risonanza magnetica con mezzo di contrasto in modo da evidenziare l’eventuale sofferenza del nervo facciale. Il trattamento aulico dell’herpes zoster oticus consiste in una cura farmacologica a base di corticosteroidi e di farmaci antivirali; nei casi più gravi quando il soggetto viene colpito da una paralisi facciale completa è necessario sottoporre il paziente ad un intervento chirurgico di riduzione della compressione del nervo facciale.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.