Fuoco di Sant’Antonio vitamine utili

Comment

Approfondimenti

Fuoco di Sant’Antonio vitamine

Il virus dell’herpes zoster responsabile del fuoco di Sant’Antonio è considerato un’opportunista in quanto si insinua nei soggetti nei momenti di debolezza dell’organismo, per scongiurare tale eventualità e per rafforzare le difese immunitarie si consiglia un maggiore apporto di vitamine. Nella dieta non devono mancare frutta e verdura che possono rappresentare una sorta di prevenzione a livello alimentare contro le infezioni di natura virale, questo perché attraverso una dieta sana ed equilibrata si rifornisce all’organismo una buona fonte di sostanze nutritive capaci di sostenere le difese immunitarie. Bisogna quindi portare in tavola quei cibi in cui sono contenuti vitamine, sali minerali ed antiossidanti che permettono di ripristinare il benessere generale e favorire allo stesso tempo la guarigione in caso di fuoco di Sant’Antonio. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Herpes zoster difese immunitarie dell’organismo: la giusta dieta.

Le vitamine amiche

fuoco di Sant’Antonio vitamineI cibi in cui sono presenti in quantità maggiori le vitamine sono principalmente la frutta e la verdura che vanno scelte tenendo conto della stagionalità per poter beneficiare del giusto mix di sostanze nutritive dalle proprietà toniche per le difese immunitarie. Si raccomanda l’assunzione della vitamina A in caso di fuoco di Sant’Antonio che offre un miglioramento della salute generale del corpo, attivando un’azione volta a rafforzare il sistema immunitario; le principali fonti di questa vitamina sono: i pomodori, il cavolo, le albicocche, i meloni, le carote, le patate americane, i broccoli. Anche la vitamina C permette di potenziare il sistema immunitario e così contrastare il quadro sintomatico innestato dalla propagazione dell’herpes zoster agendo anche nei confronti dell’eruzione cutanea; bisogna fare scorta di agrumi, kiwi, ortaggi a foglia verde, peperoni, pomodori. Un altro alleato naturale è rappresentato dalla vitamina B12 che favorisce il ripristino del regolare funzionamento dei nervi che risentono pesantemente della propagazione del virus zoster; la vitamina B12 è presente nel pesce (salmone, tonno, sardine, trota, sgombro, pesce azzurro), formaggio, uova. Altre notizie utili su Alimentazione fuoco di Sant’Antonio: la sua azione immunostimolante.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.