Fuoco di sant’Antonio terapie topiche

Comment

Fuoco di Sant'Antonio cura

Fuoco di sant’Antonio terapie topiche

Come trattamento della sintomatologia in caso di fuoco di sant’Antonio vengono suggerite delle terapie topiche che consistono in una serie di cure da applicare localmente sulla parte interessata dall’eruzione cutanea e dal dolore. In genere la guarigione dell’esantema avviene in maniera spontanea, si deve invece intervenire sul dolore in modo da alleviare la sua percezione, in tal caso può essere prescritta come terapia l’assunzione di farmaci antiepilettici che hanno lo scopo di regolarizzare l’anomala attività elettrica del sistema nervoso causata dai nervi danneggiati dal virus herpes zoster, questi presidi medici vengono prescritti soprattutto se il dolore si manifesta attraverso delle fitte di intensità acuta. Come trattamento d’elezione per trattare il dolore si ricorre spesso alla pratica della desensibilizzazione, una tecnica che punta a riabilitare la cute dolente stimolandola. Se, per esempio, il male si scatena al contatto con i vestiti, il medico può suggerire di strofinare per parecchi minuti sulla parte interessata un asciugamano. Ancora: se il dolore arriva da una abnorme sensibilità alle temperature, può essere consigliabile applicare impacchi caldi o freddi. Maggiori informazioni su Fuoco di sant’Antonio pomate a base di propoli.

Alcune soluzioni dall’effetto antalgico

fuoco di sant’Antonio terapie topiche

fuoco di sant’Antonio terapie topiche

Come trattamento topico in caso di fuoco di sant’Antonio vengono utilizzati anche cerotti o pomate a base di lidocaina dall’azione anestetica per favorire così la riduzione del dolore. Per alleviare l’intensità del dolore legato all’herpes zoster ed alla nevralgia post erpetica può venir indicata come soluzione anche l’acido acetilsalicilico e l’etere etilico, un trattamento che ha un effetto antalgico per cui oltre ad essere utilizzato per lenire il dolore è anche indicato per scongiurare il rischio di nevralgia post erpetica. Un altro rimedio topico comunemente indicato per intervenire su questa infezione virale è rappresentato da prodotti topici a base di semi di peperoncino rosso. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Fuoco di sant’Antonio trattamento a base di capsaicina.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.