Fuoco di sant antonio rimedi: utilizzo di antidolorifici

Comment

Approfondimenti
Fuoco di sant antonio rimedi

Fuoco di sant antonio rimedi: quali sono i primi sintomi della malattia?

E’ noto che il fuoco di sant’antonio provoca nei bambini la comparsa della varicella, ed è per questa ragione che il numero di persone contagiate da tale virus è molto alto. Nella maggior parte dei casi non provoca fastidi nel momento in cui risulta essere inattivo, ma quando poi decide di agire inizia a manifestare delle fastidiose bollicine sulla cute. Il fuoco di sant antonio rimedi possono essere l’assunzione di antidolorifici, anti-infiammatori, oppioidi, antidepressivi ed infine anti-convulsivanti. L’assunzione di tali farmaci può essere ridotta se la malattia viene presa in tempo. Per avere maggiori informazioni riguardo all’incubazione della malattia possiamo consultare questo articolo “Fuoco di sant antonio incubazione: ecco il decorso della malattia

Quante parti del corpo può coinvolgere il virus?

Fuoco di sant antonio rimedi

Fuoco di sant antonio rimedi

I primi sintomi provocati dall’herpes zoster possono essere l’aumento dei linfonodi, brividi ed infine bruciore. Ma possiamo notare anche la comparsa di alcune vesciche piene di siero. In rari casi si può andare incontro ad una cecità temporanea oppure definitiva. Comunque sia le parti che possono essere coinvolte dipendono moltissimo da i nervi che va ad intaccare il virus dell’herpes zoster.

Ad accompagnare questa convalescenza troveremo anche febbre, freddo ed emicrania. Di solito dopo circa 3 giorni compaiono i segni del fuoco di Sant’Antonio, in alcuni casi invece si avverte solamente del dolore. Alla fine del suo decorso potrebbe lasciare dei segni evidenti: le crosticine infatti causano, nella maggior parte dei casi, delle cicatrici.

Esistono anche delle complicazioni come ad esempio una nevralgia posterpetica a tutti coloro che hanno un’età al di sopra dei 50 anni oppure a chi presenta malattie gravi (diabete o HIV). La diffusione del fuoco di Sant’Antonio può persino intaccare fegato, pancreas ed articolazioni. Per avere maggiori informazioni riguardo al virus dell’herpes zoster possiamo leggere questo articolo “Fuoco di sant antonio wikipedia: virus herpes zoster

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.