Fuoco di sant antonio occhi: che cos’è e terapia

Comment

Approfondimenti
fuoco di sant antonio occhi

Fuoco di sant antonio occhi: sintomatologia della malattia

La sintomatologia del fuoco di sant antonio occhi si presenta, nella maggior parte dei casi con: bruciore, prurito o persino del formicolio in una parte precisa del corpo. Infatti questo tipo di sensazione la potremo avvertire nel petto, sul volto, su un fianco e molto altro ancora. Passata questa fase, lo sfogo si manifesterà presentandosi con delle bolle piene di siero che ricordano molto la varicella. Per avere maggiori informazioni riguardo al contagio dell’herpes zoster possiamo consultare questo articolo “Fuoco di sant antonio contagio: un disagio causato da un’infezione”.

Fuoco di sant antonio occhi: dolore forte oppure meno intenso?

fuoco di sant antonio occhi

Fuoco di sant antonio occhi

Ogni caso si differenzia quindi potremo sentire un leggero fastidio oppure fortissime fitte che potremo cercare di contenere attraverso l’assunzione di antidolorifici. Alcune volte questo disagio può durare per poche settimane oppure, se si è sfortunati, per  alcuni mesi. Quest’ultimo è da tenere sotto controllo al fine di non far scaturire una forma cronica di fuoco di sant antonio occhi. Sappiamo con certezza che questa particolare malattia, scatenata dal virus della varicella, colpisce una determinata area e non arriva a riempire tutto il corpo.

Nel caso in cui dovesse colpire il viso, le cose si complicano. Infatti se colpisce gli occhi si può andare incontro a cecità temporanea oppure permanente; bisognerà effettuare delle visite specialistiche. Inoltre anche l’udito potrebbe risentirne. Ma questi esempi sono molto rari e difficilmente si presentano. L’unico modo per contrastare il virus sarà assumere famciclovir, aciclovir oppure valaciclovir. Il nostro medico a seconda della gravità della patologia ci prescriverà una terapia adeguata al noi. Se presa per tempo dovrebbe durare un massimo di 5 settimane. Per avere maggiori informazioni riguardo al fuoco di sant antonio in gravidanza possiamo leggere questo articolo “Varicella in gravidanza: non comportano dei gravi problemi

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.