Categoria articoli: Fuoco di Sant’Antonio cura

Fuoco di Sant’Antonio cura: hai contratto questa malattia virale? entra nel nostro portale e ti consiglieremo come curare i sintomi più comuni di questa patologia.

Fuoco di sant’Antonio bicarbonato di sodio

Fuoco di sant’Antonio bicarbonato di sodio L’aggressione da parte dell’herpes Zoster instaura il quadro clinico del fuoco di sant’Antonio che determina una dermatosi di origine virale che causa irritazione ed infiammazione da poter trattare con diversi rimedi naturali tra cui il bicarbonato di sodio. Questo rimedio viene comunemente utilizzato per trattare diversi disturbi cutanei e quindi favorire […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di sant’Antonio terapie topiche

Fuoco di sant’Antonio terapie topiche Come trattamento della sintomatologia in caso di fuoco di sant’Antonio vengono suggerite delle terapie topiche che consistono in una serie di cure da applicare localmente sulla parte interessata dall’eruzione cutanea e dal dolore. In genere la guarigione dell’esantema avviene in maniera spontanea, si deve invece intervenire sul dolore in modo […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio amido di mais

Fuoco di Sant’Antonio amido di mais Tra i rimedi naturali più comunemente indicati per il trattamento dell’eruzione cutanea scatenata dal fuoco di Sant’Antonio si suggerisce anche l’uso dell’amido di mais per poter beneficiare della sua azione emolliente e delle sue proprietà detergenti. La manifestazione cutanea della malattia infettiva oltre ad essere duratura, può persistere infatti da […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di sant’Antonio rame-oro-argento in fiale

Fuoco di sant’Antonio rame-oro-argento in fiale: quale utilità hanno i rimedi suggeriti dall’oligoterapia Tra i rimedi utili che vengono più comunemente indicati come trattamenti di tipo naturale per favorire la guarigione in caso di fuoco di sant’Antonio si raccomanda l’assunzione di rame-oro-argento in fiale in particolare durante la fase più acuta dell’infezione. Inoltre gli oligoelementi […]
Continua..

Pubblicità

Scopi cura del fuoco di sant’Antonio

Scopi cura del fuoco di sant’Antonio Anche se non si dispone di una terapia contro l’infezione è bene seguire le indicazioni del medico per assolvere agli scopi della cura del fuoco di sant’Antonio che sono quelli di: placare il dolore locale che si irradia dove si manifesta il rash cutaneo; favorire il processo di guarigione; […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di sant’Antonio trattamento a base di capsaicina

Fuoco di sant’Antonio trattamento a base di capsaicina Tra i diversi rimedi naturali che vengono consigliati in associazione alla terapia farmacologica soprattutto per placare i disturbi a livello cutaneo associati al fuoco di sant’Antonio si consiglia il trattamento a base di capsaicina. Questa sostanza è uno degli alcaloidi a cui si deve il sapore piccante dei peperoncini, viene […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di sant’Antonio pomate a base di propoli

Fuoco di sant’Antonio pomate a base di propoli Come terapia utile per ridurre la durata e la gravità dei sintomi connessi con il quadro clinico del fuoco di sant’Antonio si può affiancare al trattamento farmacologico qualche rimedio naturale come ad esempio l’uso delle pomate a base di propoli. Se da una parte l’assunzione di farmaci antivirali è necessaria per scongiurare il rischio […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di sant’Antonio solu-sospensione

Fuoco di sant’Antonio solu-sospensione L’herpes zoster responsabile delle infezioni virali del fuoco di sant’Antonio e della nevralgia post erpetica può venir trattato attraverso la cosiddetta solu-sospensione, definito anche metodo De Benedittis, dal nome del medico Giuseppe De Benedittis, direttore del Centro interdipartimentale per lo studio e la terapia del dolore all’Università degli Studi di Milano. […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio citarabina: risultati clinici

Fuoco di Sant’Antonio citarabina Per ridurre le manifestazioni sintomatologiche tipiche del quadro clinico del fuoco di Sant’Antonio il medico prescrive una terapia farmacologica antivirale sistemica che può essere incentrata sull’assunzione della citarabina. La cura farmacologica ha lo scopo di ridurre la durata dell’infezione, limitando anche l’esposizione ad eventuali complicazioni connesse con il decorso del fuoco di […]
Continua..

Pubblicità

Famciclovir herpes zoster: trattamento

Famciclovir herpes zoster: come impiegare il farmaco Dei risultati soddisfacenti sono stati ottenuti grazie al trattamento con famciclovir in caso della fase acuta dell’herpes zoster e della nevralgia posterpetica, studi clinici hanno infatti dimostrato che questa cura farmacologica favorisce una rapida guarigione delle lesioni cutanee provocate dall’infezione virale, ed allo stesso modo riduce la durata […]
Continua..

Pubblicità