Fuoco di Sant’Antonio cura naturale: rimedi per l’herpes zoster

Comment

Fuoco di Sant'Antonio cura

Fuoco di Sant’Antonio cura naturale: rimedi per l’herpes zoster

Fuoco di Sant’Antonio cura naturale: è possibile trattare l’herpes zoster senza ricorrere ai farmaci? Il fuoco di Sant’Antonio è un’infezione virale che provoca una dolorosa eruzione cutanea sul corpo . Sebbene possa svilupparsi ovunque sul corpo , si manifesta più comunemente sul torso. I farmaci antivirali, spesso prescritti per trattare la dolorosa eruzione cutanea, aiutano ad accelerare la guarigione e ad alleviare i sintomi della malattia ma alcuni trattamenti naturali possono rivelarsi altrettanto efficaci per ridurre il dolore e il malessere provocati dall’herpes zoster. Questi rimedi possono essere usati in combinazione con i farmaci oppure da soli, mentre il virus sta facendo il proprio corso.

Quali sono i rimedi naturali per il fuoco di Sant’Antonio?

Fuoco di Sant'Antonio cura naturale

Fuoco di Sant’Antonio cura naturale: rimedi per l’herpes zoster

Ecco alcuni suggerimenti utili e rimedi da seguire, per trattare in modo naturale e senza effetti collaterali l’herpes zoster:

Bagni in acqua fresca
L’acqua fredda può contribuire ad alleviare il dolore e il disagio. Immergetevi in acqua per alcuni minuti e asciugate perfettamente la pelle. Assicuratevi che l’ acqua non sia però troppo fredda, poiché la pelle reagirebbe in modo violento, con un acutizzazione del dolore avvertito. Lavate gli asciugamani che entrano in contatto con la pelle: le vesciche aperte o eventuali lesioni sulla pelle, potrebbero trasmettere il virus varicella-zoster . Il rischio è basso, ma è meglio essere sicuri!
Impacchi umidi
Gli impacchi umidi funzionano più o meno allo stesso modo di un bagno fresco ed aiutano ad alleviare il dolore e l’irritazione. Immergete un asciugamano o un panno in acqua fredda, strizzatelo e applicatelo sulla zona della pelle interessata per alcuni minuti alla volta. Non utilizzate impacchi di ghiaccio. Anche in questo caso, è importante non riutilizzare gli asciugamani o i panni che entrano in contatto con la vostra eruzione. Lavate bene gli asciugamani usati per evitare la trasmissione del virus.
Farina d’avena e amido
Bagni di farina d’avena colloidale e bagni di amido possono aiutare a guarire la pelle irritata e dolorosa. Basta aggiungere il prodotto – facilmente reperibile in farmacia o erboristeria – ad un bagno tiepido e seguire le istruzioni presenti sulla confezione del pacchetto. Asciugare a fondo la pelle e lavare e disinfettare gli asciugamani. Non usate acqua calda, in quanto può irritare ulteriormente la pelle e peggiorare l’eruzione.
Lozioni lenitive
Non tutte le lozioni guariscono l’herpes zoster o aiutano ad alleviare gli effetti della malattia. Le lozioni profumate possono effettivamente essere troppo irritanti e causare ulteriori disagi. Meglio quindi utilizzare lozioni lenitive delicate, come alla calamina, direttamente sulla zona interessata. Lavarsi bene le mani dopo immediatamente dopo l’applicazione.
Capsaicina
Alcune creme contenenti capsaicina possono essere utili nel ridurre il dolore causato dal fuoco di Sant’Antonio. La capsaicina è un estratto delle piante del genere Capsicum (peperoncino piccante, ad esempio), ed è stata usata per secoli come un antidolorifico naturale. Questi farmaci sono disponibili al banco o con una prescrizione del medico. Seguite le istruzioni sul prodotto e non applicate la crema per periodi più lunghi di quelli consigliati.

La cura naturale fuoco di Sant’Antonio aiuterà ad alleviare il disagio e il dolore provocato dall’herpes zoster e, in alcuni casi, potrebbe anche accelerarne il processo di guarigione. La malattia, alla fine, farà il proprio decorso e i sintomi ad essa associati, spariranno da soli.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.