Categoria articoli: Approfondimenti

Approfondimenti Fuoco di Sant’Antonio: tutto su contagio sintomi e cura di questa malattia virale.

Herpes zoster nei soggetti anziani e vaccinazione

Herpes zoster nei soggetti anziani Il picco d’incidenza  della seconda forma di infezione veicolata dall’herpes zoster si registra nei soggetti anziani, dopo aver provocato la varicella il virus può riattivarsi nei soggetti più avanti negli anni: le particelle virali si insinuano in un ganglio sensoriale devo possono restare silenti per anni per poi ridestarsi in […]
Continua..

Pubblicità

Zoster sine herpete come si diagnostica

Zoster sine herpete: diagnosi Quando l’infezione virale non causa la comparsa dell’eruzione cutanea caratterizzata dalla presenza di vescicole si parla di zoster sine herpete, in questo caso il patogeno  danneggia il nervo per cui la diagnosi diventa più ostica dal momento che la manifestazione del dolore di tipo neurologico viene attribuita a malattie differenti. L’insorgenza, […]
Continua..

Pubblicità

Argento colloidale fuoco di Sant’Antonio

Argento colloidale fuoco di Sant’Antonio: la sua azione Tra le diverse patologie che possono essere trattate con successo con l’argento colloidale vi è anche il fuoco di Sant’Antonio, di fatto questa composizione naturale grazie alle sue numerose proprietà è adoperato in ambito medico alternativo in presenza di infezioni e condizioni patologiche causate da: batteri, virus, […]
Continua..

Pubblicità

Herpes zoster complicanze cheratite sintomi

Herpes zoster complicanze cheratite L’infezione da herpes zoster può generare diverse complicanze tra cui la cheratite che tende a colpire con maggiore frequenza i soggetti affetti da herpes zoster oftalmico il cui decorso può sfociare nell’infiammazione della cornea ed in ulcere corneali. La cheratite è un processo infiammatorio che colpisce la membrana che ricopre l’iride e la pupilla […]
Continua..

Pubblicità

Forme di herpes zoster classificazione

Forme di herpes zoster Il fuoco di Sant’Antonio si presenta come una patologia infettiva causata dall’aggressione di un virus herpetico che può delineare a sua volta diverse forme di herpes zoster che vengono classificate in base alla stessa localizzazione dell’eruzione cutanea quindi tenendo conto della zona cutanea in cui si innesta il focus infettivo, quest’area si […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio ribes nero proprietà

Fuoco di Sant’Antonio ribes nero Tra le diverse erbe che agiscono in maniera efficace nei confronti dei sintomi tipici del fuoco di Sant’Antonio vi è il ribes nero che attiva un’azione antibiotica ed antistaminica per cui agisce principalmente contro l’infiammazione che prende forma attorno alle macchie rosse che caratterizzano l’eruzione di questa patologia e che tende a […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio vitamine utili

Fuoco di Sant’Antonio vitamine Il virus dell’herpes zoster responsabile del fuoco di Sant’Antonio è considerato un’opportunista in quanto si insinua nei soggetti nei momenti di debolezza dell’organismo, per scongiurare tale eventualità e per rafforzare le difese immunitarie si consiglia un maggiore apporto di vitamine. Nella dieta non devono mancare frutta e verdura che possono rappresentare […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio melissa: la sua azione

Fuoco di Sant’Antonio melissa Diversi estratti vegetali risultano efficaci come palliativi per combattere gli herpes virus responsabili tra l’altro dell’innesto del fuoco di Sant’Antonio, e tra i principi attivi di tipo naturale più efficaci ci sono quelli presenti nella melissa. Questo rimedio naturale attiva non solo un’azione calmante e di tipo ansiolitica ma alla pianta […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio ipersensibilità cutanea

Fuoco di Sant’Antonio ipersensibilità cutanea: cosa implica Dopo il decorso della patologia possono sussistere alcuni sintomi che appaiono come una diretta conseguenza del quadro clinico connesso con l’insorgenza del fuoco di Sant’Antonio e tra le possibile complicanze vi è anche l’ipersensibilità cutanea che tende a manifestarsi anche molti mesi dopo la scomparsa dell’eruzione cutanea. Anche […]
Continua..

Pubblicità

Fuoco di Sant’Antonio eleuterococco: proprietà

Fuoco di Sant’Antonio eleuterococco Per combattere il quadro sintomatologico che accompagna le manifestazioni delle infezioni provocate dall’aggressione degli herpes virus tra cui il fuoco di Sant’Antonio si può far ricorso a diversi estratti vegetali tra cui l’eleuterococco. L’Eleutherococcus senticosus è una pianta originaria della Cina, della Mongolia e della Siberia nota per le sue capacità […]
Continua..

Pubblicità